Per visualizzare correttamente il contenuto di questo sito è necessario avere JavaScript abilitato!
Utili suggerimenti in caso di lutto


Cosa fare in caso di decesso

Informazioni utili in caso di lutto



Al giorno d'oggi una persona ha la sua identità riportata in molteplici registri. In caso di decesso, purtroppo starà a noi informare coloro che gestiscono questi registri della dipartita.
Ecco una lista dei registri da allertare.


Procurarsi il certificato di morte

Tramite medico di famiglia o medico di guardia si può ottenere il certificato di morte. Se il decesso avviene in ospedale, ospizio o prigione il certificato sarà rilasciato dall'istituzione in questione. Se il decesso avviene per infortunio o si sospettano le cause, è bene allertare la polizia. Solo in possesso del suddetto certificato di morte sarà possibile tradurre la salma nel luogo scelto come camera ardente.

Abbonamento RAI

Lo si può disdire tramite raccomandata o far subentrare al quel contratto un'altra persona che non sia già abbonata.


Registro armi da fuoco

Vanno informati entro 8 giorni i Carabinieri di zona che poi provvederanno a richiedere ulteriori adempimenti.


Assicurazioni

Con il relativo certificato di morte si possono informare le società intestatarie delle polizze sugli infortuni o rischio di morte o RCA.


Banca

Alla comunicazione del decesso il conto verrà momentaneamente sospeso in attesa di un atto di eredità. Anche eventuali cointestatari dovranno utilizzare un conto d'appoggio per la gestione di eventuali utenze.


Detrazione spese ai fini Irpef

Si possono detrarre le spese sostenute per il funerale nella dichiarazione dei redditi dell'anno successivo.


Dichiarazione dei redditi

Va comunque redatta per l'anno nel quale avviene il decesso, se ne dovrà occupare uno degli eredi.


Pensione INPS

Con il certificato di morte ed il libretto di pensione, va comunicato il decesso alla sede INPS competente. Lo si può fare anche tramite Patronati o Sindacati.


Successione

In caso di beni immobili,il documento per la successione, va presentato all'Agenzia delle Entrate entro 12 mesi dal decesso. Dopo accertamenti fiscali verrà calcolata l'imposta di successione. La ricevuta di pagamento della stessa, dovrà poi essere presentata sempre all'Ufficio delle Entrate.


Testamento

Se vi è un testamento si possono affidare le connesse pratiche burocratiche ad un notaio o ad un Patronato.


Utenze

Va comunicato all'ufficio comunale la disdetta o la variazione della cartella esattoriale sui rifiuti. Per altre utenze come luce, acqua, gas, telefono, va comunicata la cessazione del contratto o la voltura in caso ci sia un nuovo intestatario.